Crollo in borsa di Facebook
pubblicata: marted́ 21 agosto 2012

Continua il calo in borsa della azioni della società Facebook. Scaduto il tempo dedicato alle opzioni e con le rivendite bloccate, i primi acquirenti di azioni legate a Facebook hanno avuto la libertà di offrile con la conseguenza di un calo del 6,23 per cento del loro valore, arrivato ora al minimo di circa 19 dollari, dai 42 dollari della collocazione avvenuta poche settimane fa. E tutti guardano con attenzione il prossimo novembre, quando i dipendenti di Facebook potranno vendere le proprie azioni che porterebbe, in caso di scambi massicci, ad un’ulteriore ribasso dell’azione.